Back to Top
headerfacebook headerlinkedin headertwitter headerinstagram

Seguici su:

Accedi all'area personale

Accesso civico


Art.5 c. 1 e c. 2 del D.lgs. n.33/2013
Art.2 c. 9 bis, della Legge n. 241/90
Deliberazione ANAC n.1310/2016

  • Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza Segretario Generale Dott.ssa  Andreina Mazzù
  • Delegato dal Responsabile della Trasparenza per l’accesso civico Dott. Michele Bucolo – tel. 090 9231121 – e-mai: m.bucolo@comune.milazzo.me.it
  • Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia in ordine alla conclusione del procedimento amministrativo Segretario Generale Dott.ssa Andreina Mazzù,  Via F. Crispi, 98057 Milazzo ME; e-mail : segreteriogenerale@comune.milazzo.me.it

L’art. 5 D.Lgs. 33/2013, come modificato dal D.Lgs. 97/2016, ha introdotto significative modifiche in materia di accesso agli atti amministrativi, tali che i precedenti limiti di cui agli artt. 22 e seguenti della L. 241/1990 debbano intendersi completamente superati.

E’ il diritto di chiunque

– di richiedere la pubblicazione di documenti, informazioni o dati che la pubblica amministrazione è tenuta a pubblicare per legge e che non sono stati pubblicati (Accesso Civico semplice – modulo – art. 5 comma 1);

– di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ai sensi del D. Lgs. 33/13 e s.m.i., nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti (Accesso Civico generalizzato – modulo – (art. 5 comma 2).

L’esercizio dell’accesso civico non va motivato, non è sottoposto ad alcuna limitazione quanto a legittimazione soggettiva, è gratuito, salvo il rimborso dei costi di riproduzione.

L’istanza può essere indirizzata alternativamente:

– all’ufficio che detiene i dati, le informazioni o i documenti

– all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP)

– al Responsabile Delegato alla Trasparenza per l’accesso civico (Dott. Michele Bucolo), ove l’istanza abbia ad oggetto, anche, dati informazioni o documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ai sensi del D. Lgs. 33/13 comma 2 e s.m.i.)

L’istanza può essere presentata in una delle seguenti modalità:

– e-mail all’indirizzo: urp@comune.milazzo.me.it

– posta elettronica certificata all’indirizzo: protocollogenerale@pec.comune.milazzo.me.it

– a mezzo posta ordinaria – Responsabile Accesso Civico – Comune di Milazzo – Via F. Crispi – 98057 Milazzo ME

– direttamente presso Sportello Urp .

Controinteressati

A tutela degli interessi giuridicamente rilevanti, se l’istanza di accesso civico riguarda dati, documenti o informazioni per i quali si individui un controinteressato (escluso i casi di pubblicazione obbligatoria) si procede in tal senso:

  • comunicazione al controinteressato;
  • il controinteressato può presentare motivata opposizione entro 10 gg;
  • il decorso del termine di 30 gg. rimane sospeso fino al ricevimento dell’opposizione motivata;
  • decorsi 10 gg. l’amministrazione provvede sulla richiesta, valutando gli eventuali motivi dell’opposizione,
  • il procedimento si chiude con provvedimento espresso e motivato, dandone comunicazione al richiedente e al controinteressato.

Esclusioni e limiti all’accesso civico

L’accesso civico è negato, anche solo in via temporanea, nei seguenti casi, previsti dall’art. 5-bis del D. Lgs. 33/2013:

. se il diniego è necessario per evitare un pregiudizio concreto alla tutela di uno degli interessi pubblici inerenti a:
a) la sicurezza pubblica e l’ordine pubblico;
b) la sicurezza nazionale;
c) la difesa e le questioni militari;
d) le relazioni internazionali;
e) la politica e la stabilità finanziaria ed economica dello Stato;
f) la conduzione di indagini sui reati e il loro perseguimento;
g) il regolare svolgimento di attività ispettive.
2. il diniego è necessario per evitare un pregiudizio concreto alla tutela di uno dei seguenti interessi privati:
a) la protezione dei dati personali, in conformità con la disciplina legislativa in materia;
b) la libertà e la segretezza della corrispondenza;
c) gli interessi economici e commerciali di una persona fisica o giuridica, ivi compresi la proprietà intellettuale, il diritto d’autore e i segreti commerciali.
3. nei casi di segreto di Stato e negli altri casi di divieti di accesso o divulgazione previsti dalla legge,(ivi compresi i casi in cui l’accesso è subordinato dalla disciplina vigente al rispetto di specifiche condizioni, modalità o limiti, inclusi quelli di cui all’articolo 24, comma 1, della legge n. 241 del 1990.

Conclusione del procedimento

in caso di accoglimento:

  • l’ufficio competente trasmette tempestivamente al richiedente i dati o documenti richiesti;
  • se l’istanza riguarda dati, informazioni o documenti oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi del D. Lgs. 33/2013 e s.m.i., l’ufficio competente provvede a pubblicarli sul sito e comunica al richiedente l’avvenuta pubblicazione dei medesimi indicando il collegamento ipertestuale;

in caso di accoglimento nonostante l’opposizione del controinteressato:

  • salvi i casi di comprovata indifferibilità, l’Amministrazione ne dà comunicazione al controinteressato e provvede a trasmettere al richiedente i dati o i documenti richiesti, non prima di 15 gg. dalla ricezione della stessa comunicazione da parte del controinteressato.

In caso di rifiuto, differimento e limitazione all’accesso:

  • l’Amministrazione motiva il provvedimento negativo dandone comunicazione all’interessato nel termine di 30 gg. dalla richiesta.

Rimedio avverso il rifiuto totale o parziale o di mancata risposta entro i 30 gg.

Il richiedente, ai sensi dell’art. 5 commi 7 e 8:

  • può presentare richiesta di riesame al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT), che decide con provvedimento motivato, entro 20 gg.
  • può proporre ricorso al TAR avverso la decisione:

– dell’amministrazione;

– in caso di riesame, avverso la decisione del RPCT.

Anno 2020

Non ci sono dati da pubblicare

Anno 2019

Non ci sono dati da pubblicare

Anno 2018

Anno 2017

Ulteriori informazioni

Ultima modifica il: 14 Gennaio 2022