Loading...

Tavolo tecnico allagamenti, il Consiglio dice sì alla mozione Saraò

Con 21 voti favorevoli, il voto contrario di Giuseppe Midili e l’astensione di Lydia Russo, il consiglio comunale ha approvato la mozione del consigliere Santi Saraò finalizzata alla costituzione di un tavolo tecnico per individuare, in tempi brevi, tutti i progetti utili alla risoluzione della problematica che da decenni fa registrare allagamenti nella piana di Milazzo.

 

A tal fine è prevista pure la partecipazione di rappresentanti dell’Esa, delle Ferrovie, dell’Autostrada, ed ovviamente dei responsabili dell’ufficio tecnico comunale.

Nel corso del dibattito Midili ha annunciato voto contrario, sostenendo che un progetto del 2014, esecutivo ed approvato con uno stralcio funzionale di 4 milioni e 700 mila euro, dava la possibilità di acquisire finanziamenti sfruttando alcuni canali disponibili, ma di fatto non ha avuto seguito.

 

Prima della chiusura dei lavori d’aula e della sessione, il sindaco Formica ha dato risposta ad alcune interrogazione che da tempo erano inserite all’ordine del giorno. Alla consigliera Magliarditi in merito  alla situazione di degrado esistente a Capo Milazzo, alla caccia abusiva, allo stato di abbandono in cui versa la località turistica, ha riferito di avere interessato la Procura per la caccia abusiva, di avere effettuato anche un richiamo ad una maggiore sensibilità da parte dei residenti per la pulizia della zona. A Lydia Russo che sollevava problemi per presenza di ambulanti in marina Garibaldi, il sindaco ha fatto presente che era stata chiesta la collaborazione della guardia di finanza che era appositamente intervenuta per fronteggiare il fenomeno, dal momento che era impossibile impiegare i vigili urbani nei giorni festivi per il noto problema, non ancora risolto, del salario accessorio.