Loading...

L’Amministrazione invita i cittadini a “differenziare” i rifiuti

Insistere con la raccolta differenziata nella consapevolezza che solo attraverso questi comportamenti virtuosi si potranno ottenere benefici economici nella bolletta e al tempo stesso far sì che la città possa avere un aspetto decoroso.

 


Questo il messaggio lanciato dall’Amministrazione comunale ai cittadini nei giorni in cui il servizio di raccolta dei rifiuti si sta normalizzando dopo le discrasie scaturite dall’organizzazione derivata dal subentro di una nuova ditta.

Nella giornata odierna a palazzo dell’Aquila il sindaco, l’assessore all’Ambiente ed i responsabili del settore Ambiente hanno incontrato i rappresentanti dell’Ati  (associazione temporanea di imprese) composta dalle ditte Progitec di Castel di Judica (Catania) e Super Eco di Cassino per ribadire la necessità di potenziare il servizio relativo alla differenziata con l’estensione del “porta a porta” anche nella zona di Ciantro e San Paolino.

L’invito alla cittadinanza scaturisce sia dai confortanti risultati relativi alla differenziata visto che si è raggiunti il 10 per cento, quanto dalla necessità di far cambiare la mentalità dei milazzesi, molti dei quali ancora rinunciano mentalmente a suddividere il rifiuto da smaltire mentre questo si trova all’interno della propria abitazione. 

 

È evidente – sottolinea l’assessore Damiano Maisano – che senza la collaborazione qualsiasi sforzo sarà inutile e le conseguenze le pagheranno gli stessi contribuenti con bollette sempre più salate.  Ad esempio vorremmo che si evitasse  il conferimento dei rifiuti nei cassonetti a qualsiasi ora della giornata, specie la mattina dopo che gli stessi contenitori vengono svuotati, con la conseguenza che per l’intera giornata ci ritroviamo invasi dalla spazzatura. Fenomeno che è riscontrabile soprattutto in alcuni individuabili punti del centro città e sul lungomare di Ponente».